controlli laser

Per poter verificare il valore dello spostamento lineare realmente effettuato dall’organo mobile della macchina utensile in esame, misurato su una retta lungo un singolo asse di lavoro, è necessario organizzare un sistema di misura diverso da quello proprio della macchina, più affidabile e preciso di quest’ultimo.

Lo strumento utilizzato per le nostre prove di verifica della precisione di spostamento e di posizionamento è un calibratore dinamico HP5529A. Il sistema è in grado di acquisire ed analizzare i dati rilevati, elaborarli statisticamente secondo varie procedure, generare grafici e rapporti comprensivi di dati ambientali e caratteristici della macchina.

l’HP5529A consente di calibrare una macchina secondo i seguenti standard industriali:

– American National Standard Institute (ANSI), standard B5.54

– British Standard Institute (BSI)

– International Organization for Standardization (ISO), standard 230-2

– Japanese Institute for Standards (JIS)

– National Machine Tool Builderas Association (NMTBA), nota come AMT

– Verein Deutscher Ingeniure (VDI)

 

La serie di verifiche tende a controllare la corrispondenza tra le quote programmate dal C.N. della macchina e gli spostamenti effettivamente eseguiti dagli organi meccanici controllati con il sistema laser.

Lo strumento ci consente inoltre di analizzare i profili di velocità degli organi meccanici controllati, di regolare la velocità di alimentazione e di individuare le vibrazioni relative durante lo spostamento lineare, informazioni utili per la messa a punto dei servocomandi della macchina utensile e per la ricerca di malfunzionamenti meccanici.

Le analisi e le successive elaborazioni dei dati vengono raccolte in un quaderno di precisione di posizionamento contenente tabelle dati, diagrammi, schede e relazioni, che viene consegnato alla fine del controllo al cliente.